news ed eventi

 

La Nuova Fiat 500X è nata! Seguiteci e potrete scoprire tutti i dettagli della nuova arrivata!

 

Una delle, se non "La", novità più attesa di tutto il Salone di Parigi 2014: la Fiat 500X, finalmente, non ha più segreti. La nuova crossover - disegnata dal Centro stile Fiat, prodotta in Italia e destinata ad approdare sui mercati di oltre 100 Paesi, USA compresi - è declinata in due varianti, una più cittadina e l'altra con una maggior inclinazione al tempo libero, ha motori a benzina e a gasolio, ben tre diversi tipi di cambio e trasmissioni a trazione anteriore e integrale. Vediamola nel dettaglio.

La Fiat ha fatto le cose in grande per la 500X. In uno stand realizzato dall'artista Ron Arad. La Casa italiana ha voluto presentare la sua nuova crossover ripercorrendo la storia della 500 da 1957 a oggi. Dopo la lunga digressione di Olivier Francois, che ha descritto la genesi del concetto di crossover all'interno della famiglia Fiat, si sono finalmente alzati i veli (e proprio il caso di dirlo, visto lo stand) sulla nuova variante, che dal primo momento ha trasmesso la stessa simpatia e lo stesso carisma della 500 a due porte.

Caratteristiche. La parentela con la Jeep Renegadeva cercata sotto le lamiere, perché proporzioni e personalità non potrebbero essere più diverse. La Fiat ha pensato anche a due modelli distinti della X, una più urbana e una dotata di protezioni aggiuntive con un frontale più aggressivo, che secondo le indiscrezioni potrebbe chiamarsi "Cross". Niente di estremo, comunque, com'è giusto che sia vista l'esistenza della superspecializzata cugina: non a caso, nella conferenza stampa precedente all'unveiling, Marchionne aveva dichiarato: "Non porterei mai una 500X a inseguire una Renegade Trailhawk in fuoristrada". Gli interni, totalmente nuovi, mettono in risalto il sistema UConnect e offrono una buona abitabilità e secondo i vertici della Fiat tutto è stato pensato per elevare la qualità del prodotto e per rispondere agli esigenti clienti di tutto il mondo.

Motori. La gamma per l'Europa sarà inizialmente limitata alle versioni a benzina 1.4 Turbo MultiAir II da 140 CV e diesel 1.6 MultiJet II da 120 CV e 2.0 MultiJet II da 140 CV: i primi saranno a trazione anteriore, mentre il 2.0 litri abbinerà l'integrale al cambio automatico a 9 marce. Al multiair sarà inoltre possibile abbinare anche il doppia frizione, mentre più avanti arriveranno altre motorizzazioni (compreso il piccolo 1.3 Multijet) e versioni a trazione anteriore con sistema Traction Plus. Tra gli addetti ai lavori c'è già chi pensa che molti preferiranno la 500X alla 500L per puri motivi estetici, anche se lo spazio a bordo non è del tutto paragonabile. Secondo la Casa del Lingotto, invece, non sarà così, e la 500X attirerà clienti provenienti da altri marchi e, persino, da segmenti superiori. Non resta che attendere i prezzi e le prime impressioni di guida.

Assalto alle vetture esposte. Chiudiamo con una curiosità. L'assalto alle quattro vetture esposte è stato di quelli da ricordare, con centinaia di fotografi in gara per immortalare le nuove 500.